Seguici per restare aggiornato su nuove opportunità, progetti e servizi

Parole e voci

Perché quando si legge a Voce Alta lo si fa sempre per qualcun altro che è lì davanti ad Ascoltare

Il festival, sostenuto dalla cooperativa che ne è partener, nasce dall’incontro tra l’associazione Liber Pater, che da anni si occupa di promozione della cultura grazie al linguaggio teatrale, e la comunità dei lettori massetani, un gruppo composito, intergenerazionale, che da anni frequenta la Biblioteca comunale. L’occasione è stata un primo laboratorio di lettura ad alta voce a beneficio di persone ipovedenti, l’esperienza è poi proseguita con numerosi laboratori di lettura espressiva, che hanno dato vita anche ad esperienze di volontariato con letture presso le scuole di primo grado e gli istituti per anziani. I laboratori anche come momento per far riavvicinare le persone, dare loro la possibilità di conoscersi, ritrovarsi, utilizzare spazi comuni, condividere un’esperienza in una fase in cui il tessuto sociale dei piccoli borghi è in difficoltà. Il felice percorso, iniziato nel 2015, ha dato vita a letture in occasioni di eventi, spettacoli di lettura scenica, rappresentazioni teatrali, i cui protagonisti sono quei cittadini accomunati dalla passione della lettura che hanno ora scoperto l’esperienza del palcoscenico. Da qui nasce l’idea di un festival, l’unico in Italia, di lettura scenica. L’evento, che si svolgerà per dieci giorni dalla metà di aprile, proporrà letture sceniche curate da gruppi massetani e del territorio, reading teatrali, letture nelle scuole, incontri con autori, un concorso di lettura con la presenza dell’autore, colazioni con letture nei bar, e anche un convegno sulle politiche di promozione della lettura.

Contattaci per avere ulteriori informazioni sui nostri servizi

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta